Parliamone insieme

La lotta mai iniziata al randagismo dell'assessore consigliere

“Il livello raggiunto dal randagismo nel comune di Enna è frutto dell'incapacità dell'amministrazionersz randagismo nella gestione del fenomeno.” Sono queste le parole usate, qualche anno fa, dall'allora consigliere di opposizione Biagio Scillia per descrivere la problematica, sono queste le parole che facciamo nostre e rivolgiamo all'attuale assessore consigliere Biagio Scillia, con delega, da lui fortemente voluta, al randagismo, e al Sindaco del Partito Democratico Dipietro.

Il quadro è chiaro, completo e ben delineato, lo compongono  l'oggettività dei fatti da noi pubblicamente denunciati, le numerose segnalazioni dei cittadini e la presa d'atto dell'assessore consigliere Biagio Scillia della sua incapacità, quando, qualche giorno fa, su un quotidiano locale, ha dichiarato '' il comune deve avere la capacità di governare il fenomeno '' (il comune, sulla problematica, non è da lui rappresentato?).  Accogliamo con soddisfazione la presa d'atto dell'assessore consigliere, peccato però che abbia impiegato più di un anno per arrivare a questa conclusione . Riteniamo che la tempistica, quando si amministra, sia fondamentale; la città non può più attendere, parlare di progetti futuri ha senso se al tempo stesso si affronta concretamente il presente . Non sfugge a nessuno il maldestro tentativo del consigliere assessore Scillia, quando parla di futuro, di distrarre la cittadinanza da ciò che non ha fatto. Purtroppo, nell'attesa che l'assessore consigliere, tanto preso dal suo doppio ruolo, apra gli occhi di fronte alla realtà, il fenomeno del randagismo sarà destinato a raggiungere livelli sempre più preoccupanti in città. Il tutto a discapito della tranquillità dei cittadini, del contrasto all'abbandono e del benessere degli animali. Le soluzione sono sapute e risapute ma mai efficacemente attuate. Di fronte a un quadro cosi chiaro, lasciamo al Sindaco Dipietro le doverose e opportune valutazioni sull'operato del suo assessore consigliere, che per noi, così come per i cittadini, è fallimentare.

Approfondiremo inoltre, lo stato dei rapporti tra l'amministrazione e le associazioni, le quali svolgono un ruolo fondamentale nell'azione di contrasto al fenomeno .

Rivolgiamo infine, un doveroso ringraziamento al corpo dei Vigili Urbani, diretto dal Comandante Stefano Blasco, per l'impegno mostrato in totale assenza di governo del fenomeno da parte dell'amministrazione comunale.

Consiglieri comunali Saverio Cuci e Giuseppe Savoca

Gruppo consiliare Lega Salvini Premier

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna