Ultime

Enna – Cresce la facoltà di medicina: l'Umberto I potrebbe diventare Policlinico

Continua a far parlare di sé la facoltà di medicina della Dunarea De Jos della sede dunarea de jos studentidi Enna il cui sviluppo è ormai avviato. Per il prossimo anno accademico, la cui cerimonia si terrà il 5 novembre, gli iscritti al corso di lingua rumena superano di gran lunga il numero di iscritti che potranno accedere alla facoltà di medicina che prevede per quest'anno 75 posti, motivo per il quale si dovrà procedere alla selezione con i test previsti.

Una crescita che soddisfa ampiamente il presidente del Fondo Proserpina, che gestisce tutta la logistica, Vladimiro Crisafulli: “Continua la crescita di questa esperienza e non possiamo che essere estremamente soddisfatti. Da oggi lavoriamo per la formazione di specialisti perchè i nostri ragazzi devono avere la posssibilità di inserirsi nel mondo del lavoro.”

Come tutti sanno ormai gli studenti di medicina fanno il loro tirocinio presso l'ospedale Umberto I di Enna e Crisafulli spiega: “vogliamo una formazione puntuale e di alto livello”.

Ad oggi complessivamente gli iscritti alla Dunarea sono 200 e la sede centrale di Galati starebbe attivando tutti i canali possibili, affinchè il rappoto con l'Umberto I diventi sempre più stretto; in buona sostanza è possibile che l'Umbarto I possa diventare clinica universitaria o , se volete, policlinico. Ecco spiegato perchè la Regione Siciliana sarà presente alla inaugurazione dell'anno accademico con i suoi più autorevoli rappresentanti come l’on. Roberto Lagalla, Assessore Regionale istruzione e formazione professionale, l’Avv. Ruggero Razza, Assessore regionale alla salute e l’on. Gianfranco Miccichè, presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana.  

Manuela Acqua

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna